Categoriaambiente e territorio

CANDIDATI E ELEZIONI IN TOSCANA

Già da qualche settimana in Toscana  circolano proposte anche strambe di candidati –presidenza inclusa- per  le prossime elezioni regionali. Prima però di parlare di candidati è necessario ricordare –in troppi sembrano averlo dimenticato-che il Referendum clamorosamente e meritatamente  perso, proprio sulle Regioni e in particolare quella Toscana avevano lasciato una impronta negativa...

L’AMBIENTE TORNI NAZIONALE

L’ambiente nei suoi aspetti più pregiati ,natura, paesaggio che nuove e importanti leggi avevano per la prima volta immesso nelle politiche nazionali, regionali e locali con ruolo istituzionale e culturale qualificato e impegnativo, con il governo Berlusconi e il ministro Prestigiacomo fu retrocesso ad una condizione marginale e senza risorse. Il ministro affermò che lo Stato non poteva...

NON SOLO SAN ROSSORE

Varie iniziative sono già in programma per ricordare i 40 anni del nostro parco e altre sicuramente seguiranno. E non saranno solo l’occasione per un brindisi ma per una riflessione critica su una esperienza per molti versi unica sia locale che regionale e nazionale e pure europea. Tanto più importante in un momento in cui i problemi dell’ambiente e dei parchi anche per il governo nazionale, le...

GOVERNO NUOVO,PROBLEMI VECCHI

Già con il vecchio governo Conte,  Salvini ne denunciò l’operato per i suoi troppi NO che avrebbero impedito opere etc. Non fu difficile dimostrare che molti di quei no riguardavano interventi di cui aveva bisogno l’ambiente a partire dall’abusivismo contro cui il governo non aveva fatto niente e che continuava a sfregiare l’ambiente e il territorio. Non parliamo poi di ambiti come quello del...

Convegno: perché un nuovo libro sui parchi

La decisione di istituire una Collana editoriale sui parchi, che ebbe nel Parco di San Rossore la sua casa madre con la istituzione del Centro Giacomini e l’inaugurazione della Biblioteca della Giraffa, fu presa per una precisa ragione politico-culturale. Quella importante stagione che si era avviata con l’approvazione della legge 394 il 6 dicembre 1991, che noi anticipammo con la istituzione del...

Le rughe del territorio

Tra le tante cose scontate e non raramente balle che si leggono sull’ambiente vorrei segnalare un articolo di Fabrizio Barca sull’Espresso che ho trovato  interessante e stimolante. Avendo avuto modo  a suo tempo di  conoscere Barca appena assunto al ministero dal ministro Ciampi, in un incontro nazionale  al Parco della Maddalena in Sardegna, vi ho trovato conferma non solo della sua  competenza...

 IL FUTURO DELLA TOSCANA NEL CASSETTO DI GIANI

Dopo le tante ipotesi strambe sulle candidature alla Regione Toscana, ieri Repubblica, cronaca Firenze, ci fa sapere qualcosa anche sulle idee per la Toscana del futuro. Giani ce n’ha addirittura 50 idee nel cassetto. Se sarà candidato ce le metterà ovviamente a disposizione.  Su cosa serve e presto in Toscana Repubblica ieri ha dedicato anche un articolo dei responsabili della Autorità di bacino...

IL FUTURO DELLA TOSCANA NEL CASSETTO DI GIANI

Dopo le tante ipotesi strambe sulle candidature alla Regione Toscana, ieri Repubblica, cronaca Firenze, ci fa sapere qualcosa anche sulle idee per la Toscana del futuro. Giani ce n’ha addirittura 50 idee nel cassetto. Se sarà candidato ce le metterà ovviamente a disposizione. Su cosa serve e presto in Toscana Repubblica ieri ha dedicato anche un articolo dei responsabili della Autorità di bacino...

La Darsena Europa

Il Tirreno ha dedicato un articolo alla Darsena Europa e ai  rischi che ne derivano per la nostra costa. Si stanno raccogliendo anche firme e Legambiente già impegnata e non solo per Livorno si sta mobilitando. Che costa e mare e pure fiumi in Toscana siano un problema e da tempo è cosa nota. Sorprende che, mentre si litiga e di brutto sulle autonomie col rischio crisi di governo, che un progetto...

AMBIENTE: come passare dalla crisi al rilancio

Il dibattito politico, istituzionale e culturale non brilla certo per i suoi connotati di competenza, diponibilità al confronto e ancor meno di proposte perché il confronto possa addivenire a decisioni concrete. Questo oggi vale purtroppo per  tutti gli ambiti e l’ambiente non fa eccezione. Cosa colpisce di questa situazione? Senz’altro il fatto che in presenza di una crisi che non ha eguali e...

RSS Notizie ISPRA

Seguici su social!