Categoriail futuro del mare

Il futuro del mare è ora

Che i guai dell’ambiente in Toscana, nel paese, in Europa e nel mondo siano ormai micidiali è fin troppo evidente. E che la politica e le istituzioni ne portino la maggiore responsabilità ce l’ha confermato il recente voto in europa che ha visto –non certo per caso- gli ambientalisti tornare sulla scena. D’altronde  in Italia il voto politico nazionale, regionale e locale aveva già dimostrato...

IL FUTURO DEL MARE

A Marina di Pisa agli inizi del mese discuteremo del Futuro del mare con vari esperti e rappresentanti istituzionali. Parleremo naturalmente di vicende niente affatto nuove come le nostre spiagge, le scogliere, la Darsena di Livorno, l’erosione costiera, l’inquinamento crescente, il Porto, il rapporto e il ruolo del Parco. Qui vorrei però rifarmi ad alcuni aspetti che in questo momento stanno...

Un nuovo libro sui parchi: era l’ora!

Da troppo tempo i parchi sulla stampa, i social e persino in parlamento quando va bene sono oggetto di un dibattito mortificante in cui brilla la non conoscenza e ancor più l’incompetenza. La Collana editoriale sulle aree protette dell’ETS ha deciso di dedicare un nuovo libro alle vicende del Parco di San Rossore a cui molti anni fa dedicammo già un bel libro. Ma il parco di San Rossore questa...

Parchi: male a terra peggio a mare

Probabilmente –anche se non è sicuro- la vicenda della nuova legge sui parchi sta per concludersi nel peggiore dei modi. E se per i parchi  a terra sarà un bel pasticcio per quelli a mare -come è stato detto- sarà ancora peggio, un vero disastro. E pensare che si era avuta la faccia tosta di motivare la nuova legge con l’esigenza di rilanciare soprattutto le aree protette marine.   Intendiamoci...

Parchi; sempre peggio

Sempre peggio e sempre più difficile capire se si riuscirà a venirne a capo. Il ministro Galletti dopo tanti silenzi ci ha messo del suo configurando parchi di cui non si trova  traccia in nessuna parte del mondo. Comprensibile che da più parti si sia chiesto che lasci il posto ad altri. D’altronde al ministro Franceschini le cose non vanno molto meglio. Allo Stelvio dove il parco nazionale...

La cultura ambientale e i nostri parchi

Nelle vicende ambientali sempre più complesse e incalzanti che riguardano il nostro paese quello dei parchi è sicuramente solo uno dei  suoi capitoli per quanto importante. Ma forse vi è un aspetto che non siamo riusciti a far emergere finora con sufficiente chiarezza. Dai rischi pure evidenti e spesso denunciati dal Gruppo di San Rossore anche in recenti libri non è probabilmente ancora emerso...

Tornano in scena anche le aree protette marine

Non è facile seguire le normative ambientali specie in riferimento alle politiche di tutela e al ruolo delle aree protette. E’ recente ad esempio il varo di una legge di cui si sapeva poco o nulla sulla tutela e valorizzazione della biodiversità in territori agricoli. Fatica invece il cammino di quella sulla tutela del suolo che prese avvio con la proposta Catania e che deve ora fare i conti con...

Il coraggio da ritrovare

Il Censis propone l’immagine del “letargo esistenziale collettivo”, che, a pensarci su, non sarebbe nemmeno il peggio del peggio, se non altro perché  dal letargo ci si risveglia appena passata la stagione raggelante. Si poteva temere una immagine più distruttiva, di fronte ad indicatori come quelli di politica e società ancora fuori sincrono, con differenze non lievi tra la sfiducia degli...

Le novità ambientali

Tra le novità ambientali sicuramente quella più evidente è l’intreccio tra la crisi dell’ambiente e quella economico-sociale. E’ quanto emerge dall’Enciclica di Bergoglio come dall’EXPO appena conclusa. E di questo si discuterà a Parigi. Che si tratti del riscaldamento globale o di una agricoltura in grado di assicurare cibo sano per tutti, della pesca o del dissesto idrogeologico e il consumo...

La politica della costa

Con l’insediamento della nuova giunta regionale a partire da una serie di dichiarazioni di Enrico Rossi l’esigenza di rafforzare gli impegni e le iniziative sulla nostra costa appare  sempre più chiara e precisa. Non ancora altrettanto chiaro è cosa concretamente questo significa. Si è parlato di più diretto rapporto con l’Europa, di riequilibrio con le aree interne della regione che non...

RSS Notizie ISPRA

Seguici su social!