La Darsena Europa

L

Il Tirreno ha dedicato un articolo alla Darsena Europa e ai  rischi che ne derivano per la nostra costa. Si stanno raccogliendo anche firme e Legambiente già impegnata e non solo per Livorno si sta mobilitando. Che costa e mare e pure fiumi in Toscana siano un problema e da tempo è cosa nota. Sorprende che, mentre si litiga e di brutto sulle autonomie col rischio crisi di governo, che un progetto della portata di quello di Livorno possa riguardare soltanto i 4 Mori e non anche il Parco di San Rossore che dopo 30 anni si è visto assegnare la gestione della Meloria, il Parco nazionale dell’Arcipelago Toscano che sul mare conta quanto il 2 di briscola, i  comuni, le province ( mai neppure citate).

Eppure dovrebbe esser chiaro dopo tanti fallimenti che senza un coinvolgimento e una collaborazione complessiva delle istituzioni e non di un continuo litigio le cose possano funzionale. Questo era e rimane il federalismo di  cui c’era e c’è bisogno.

Ricordo anni fa le discussioni a Livorno in particolare in provincia, come  vicepresidente del Parco di San Rossore, a cui  poi seguirono le discussioni sul Titolo V e il Referendum, le legge Delrio e le carte istituzionali si sono impasticciate più che mai e il governo del territorio ulteriormente incasinato. Perché la Regione, che ho visto intende ricorrere alla Corte Costituzione sul regionalismo differenziato, non promuove un incontro dei vari protagonisti anche quelli tuttora clandestini? Sul Porto a Boccadarno discutemmo e litigammo un bel po’, ma poi trovammo una soluzione decorosa. Non bastano né i capitani né le sole capitanerie per venirne a capo.

Renzo Moschini

Aggiungi un commento

RSS Notizie ISPRA

Seguici su social!